jueves, 21 de abril de 2016

Francesco Bertone - Footprints (2016)





Francesco Bertone: contrabbasso, basso elettrico, ideazione e scrittura

Nato nel 1964 si diploma in contrabbasso nel ’91. Il suo interesse per tutti i generi musicali lo porta a studiare parallelamente anche basso elettrico. Seminari con Mark Harris, Ares Tavolazzi e Franco d’Andrea.

Nell’84 è cofondatore del gruppo-laboratorio Loscomobile che produce centinaia di concerti e due dischi; da segnalare l’apertura del concerto di Manu Chao (Cuneo 2012), Modena City Ramblers (Moncalieri 2014) e PFM (Cuneo 2015). Dall’89 al ’95 è contrabbassista nel gruppo del cantautore Gian Maria Testa e partecipa alla realizzazione del suo primo cd Montgolfieres per l’etichetta francese Label Bleu.

Dal ’91 al ’94 collabora con l’Orchestra di Savona - sinfonica, lirica e da camera - partecipando all’incisione di opere e recitals. Collabora inoltre con l’orchestra Bruni, Ghedini, l’Ensemble Antidogma e Camerata Casella.

Parallela a questa attività è la presenza in gruppi ‘third stream’ come il Bolling Group, Baroque&Blues Quintet, Cafè Express, Serenata Trio con Rino Vernizzi e numerose formazioni jazz accanto a solisti come Riccardo Zegna, Gianni Negro, Bruno Astesana, Roberto Andreoli, Remo Ramondetti, Alfredo Ponissi, Franco Olivero, Andrea Allione, Roberto Taufic, Gilson Silveira, Diego Borotti, Leo Martina, Fabrizio Bosso, Emanuele Cisi, Claudio Chiara, Marco Parodi, Luigi Tessarollo, Luca Rigazio, Marco Puxeddu, Skip Hadden, John Ramsay, Garrison Fewell, Marco Roagna, Marco Sorìa, Paolo Franciscone, Luca Allievi, G.P.Petrini, Alessandro Lanzoni, Marc Masselin, Joseph Alessi, Sergio Bellotti, Matcho Winterstein, Luca Zanetti, Danila Satragno, Danilo Pala, Enzo Zirilli, Paolo Porta, Aldo Rindone, Renzo Coniglio, Luigi Bonafede, Gianni Virone, Fabio Gorlier e altri.

Suona e incide con le cantanti Nitza Rizo, Simone Papa, Patricia Lowe, Ginger Brew, Liliana Di Marco (Lil’Darling Hot Club e Quartet), con il gruppo Atelier de Swing, Taxi Dream, Nomade Swing Trio, Giorgio Conte, Blue Dolls (collaborazioni con Renzo Arbore), Elemento H2O di Chiara Rosso e altri.

Attivo dalle prime edizioni del Giorno della Memoria con "Shirim" (reading musicale di tradizioni ebraiche autrice M.T. Milano - solista Avi Avital), contrabbassista nello spettacolo "Come in un silenzioso slow" su come il fascismo usò le canzoni a fini propagandistici. È autore delle musiche e contrabbassista in scena nel reading "Terezin" dedicato all’omonimo libro di M.T. Milano in collaborazione con il gruppo vocale Fuori dal coro. Questa attività lo porta nei teatri, festival e locali più prestigiosi come Piccolo Regio, Gilgamesh, Jazz Club e Salone del Conservatorio a Torino, Torrione di Ferrara, JazzonLive Brescia, Auditorium Carlo Felice, Louisiana Jazz Club di Genova, Cantina Bentivoglio, Bar Wolf a Bologna, Naima a Forlì, Alexander Platz a Roma, Le Scimmie e il Blue Note a Milano. Festival Caffeina di Viterbo, Mediterraneo Jazz Festival, Alba Music Festival, Sanremo Jazz Festival, Festival di Vitrè, di Legnano, Basilica dei Fieschi, Vincoli Sonori, Festival Manouche, Giordano a Baveno, Pavese a S. Stefano Belbo, Babel Festival Aosta, Wigam e Manchester. Attivo anche sul versante world music in eventi live con il Corou de Berra, Gai Saber, Piero Ponzo e Filippo Gambetta.

È nel gruppo di teatro-canzone Trelilu, sulla scena dal ’92, con all’attivo 15 cd, 2 dvd, più di mille concerti, festival internazionali come Glomel in Bretagna e Santander in Spagna, e nazionali come Le Gru, Collisioni, Asti Teatro, Teatro e Colline, stagioni teatrali al Teatro Erba, Alfieri e Gioiello, Fonderie Limone, Lavanderie a Vapore a Torino, Roumiage 2013, collaborazioni con Quintettango, Banda Osiris e Alessandro Perissinotto. Candidatura al Premio Tenco 2015.

Nel 2006 pubblica il suo primo cd solista Aritmiaritmetica con Videoradio. Tre brani di questo disco sono entrati nella compilation RaiTrade "Fusion, jazz, rock e groove".

Insegna basso elettrico e contrabbasso dal 1992, attività che lo porta ad essere organizzatore di ensemble di studenti, creatore di progetti live didattici, concerti a tema e scrivendo spettacoli teatrali a scopo divulgativo come "Il Rock’n’Roll ha cento anni?" o "Jazzando s’impara".

È uscito nell’Aprile 2013 per l’Editore Sonda di Casale Monferrato il manuale Musica, Maestra! di cui è co-autore con M.T. Milano e R. Beccaria; è stato presentato al Salone del Libro 2013.

Dall’86 svolge attività di strumentista, compositore e autore presso studi di registrazione.


Footprints, huellas, impronte.

Che lasciamo sul mondo e che il mondo lascia su di noi.

Brani eseguiti in trio si alternano a duetti basso e voce. Un disco fatto di acero e avorio, abete, bronzo, ebano e ghisa, pietra della strada. Tecnologia antica che si può toccare, opaca e ruvida. Poi muscoli e voce.

Lasciamo impronte sempre più evanescenti: immagini riprese da chissà quali telecamere, chissà dove, chissà perché. Per resistere a questo svanire voglio qualcosa di più concreto. Concreto come una canzone.

Con Francesco hanno suonato Fabio Gorlier (Pianoforte e Hammond) e Paolo Franciscone (Batteria) e ha cantato (e scritto) Nitza Rizo.

01. Come Together 5:21
02. Duck Walks 5:02
03. Andros 5:29
04. Ballano Ancora 4:20
05. Cantilena Menor 2:49
06. Coincidance 5:20
07. Ruiseñor 1:46
08. Una Foto di Carta 4:35
09. Gotas de Rocío 1:37
10. Olio di Gomito 5:14
11. Canción 1:29
12. Lumière 3:52
13. Huellas 2:01


BUY THIS ALBUM


Coincidance