viernes, 22 de abril de 2016

Atrìo with Rosario Giuliani & Javier Girotto - Live at Auditorium Parco della Musica (2016)








Atrìo was born in 2012 with the meeting of three yooung musicians sharing the same passion for jazz in particular.

Along with their original compositions their repertoire ranges from reinterpretations of famous songs and jazz standards in a modern key.

They took part in several competitions and national festivals. In september 2015 the trio recorded their first live EP in Auditorium Parco della Musica de Roma, featuring J. Girotto and R. Giuliani as special guests.

Moreno Maugliani, drums
Dario Giacovelli, bass & effects
Gianluca Massetti, piano & keyboards

Special Guests

Rosario Giuliani, alto & soprano sax
Javier Girotto,saxes soprano-baritone, flute, bass clarinet

1. Giuseppe (Live)
2. Paese di Sabbia (feat. Rosario Giuliani) [Live]
3. L'Ultimo Volo (feat. Javier Girotto) [Live]
4. Enjoy the Silence (Live)
5. Hope Beyond Mediterranean Sea (feat. Rosario Giuliani, Javier Girotto) [Live]
6. Speranze (feat. Rosario Giuliani) [Live]
7. Sol (feat. Javier Girotto) [Live]
8. This Is (Live)

BUY THIS ALBUM


GIORNATA INTERNAZIONALE UNESCO DEL JAZZ

COMPLEANNO DELLA CASA DEL JAZZ

Sabato 30 Aprile 2016

Casa del Jazz

viale di Porta Ardeatina, 55 Roma

Atrìo. ore 18

anteprima presentazione CD

Gianluca Massetti, pianoforte – Dario Giacovelli, basso – Moreno Maugliani, batteria

Gli “Atrìo.” nascono da una profonda amicizia connessa alla musica nel rispetto di tutti gli stili. La passione per il jazz è abbinata alla ricerca di melodie semplici e energia ritmica, con uno sguardo rivolto ai generi musicali contemporanei.

La formazione nasce nel 2013, i tre ragazzi hanno partecipato a diversi concorsi e festival nazionali e internazionali, a settembre 2015 hanno registrato il loro primo EP live all’Auditorium Parco della Musica di Roma con ospiti Rosario Giuliani e Javier Girotto.

Il loro lavoro è incentrato sulla creazione di brani originali, mediante la quale intraprendono una ricerca di soluzioni ritmiche basate sul concetto di subordinazione e modulazione metrica. Parallelamente a questo processo, danno il loro personale tributo alla tradizione, lavorando su brani provenienti dal mondo jazzistico e popular.

Hanno detto di loro:

“… Sono rimasto subito colpito dalla cura del suono e pensiero compositivo personale e maturo. In questo nuovo progetto mi hanno confermato quelle che da subito mi sono apparse le loro principali qualità: ottima musica costruita su forti radici e spirito di sacrificio…” Rosario Giuliani

“…Quando ho incontrato per la prima volta gli Atrìo. sono stato catturato fin da subito dalla loro bravura e maturità ma anche dalla particolare coesione che si respira tra di loro. Tre musicisti di gran gusto, elevato controllo e ottima tecnica…” Javier Girotto

“… Il suono di questo trio è particolare e raffinato. Si sente la ricerca continua e la ritmica è quanto di meglio tra i giovani…” Amedeo Tommasi

“… Gli Atrìo. fanno musica che è pura energia. Energia ritmica ed energia melodica (…). Nell’avvicendarsi delle dinamiche c’è una consapevolezza musicale universale che cattura immediatamente chi ascolta…” Marco Siniscalco


L'Ultimo Volo